Foto di Raffaele Franco https://goo.gl/oEM0al

La rabbia come fonte di energia rinnovabile

Stamattina pensando ai roghi appiccati in diverse zone della Sicilia pensavo alla strage di Capaci e alle reazioni che generò: i lenzuoli bianchi, le catene umane e una rabbia e un’attenzione che durò per anni.

Gli incendi di questi giorni si innestano in uno stato di omertà grave e pericoloso. La rabbia di queste ore è da riciclare e trasformare in attenzione e intolleranza per questi atti.

Altrimenti altro che buco dell’Ozono.

#data #maps #GIS #baci #condivisione. Orgoglioso di essere presidente di @ondatait