Palermo: quanto è inutile segnalare problemi con i rifiuti

La cronaca del fallimento del rapporto tra cittadinanza e chi gestisce la città

Il 21 giugno 2021 — passando da Via Damiani Almeyda, nei pressi della scuola Alberico Gentili (qui in mappa) — ho fatto a RAP la segnalazione seguente.
La RAP è l‘azienda che gestisce per il Comune di Palermo la nettezza urbana in città.

Ero avvilito, perché constatavo l’inciviltà di chi abbandona di tutto per strada, insieme alla mancanza di presidio dell’azienda: abito nei pressi di quel punto e osservavo la mancanza di spazzamento, di rimozione “erbacce” , di svuotamento della campana del vetro, ecc., da troppo tempo.

Tutte le volte che posso faccio segnalazioni all’azienda, inserendo sempre un commento, una o più foto, e il punto mappa. Metto tutti i dettagli per fare in modo che chi le dovrà gestire abbia gli elementi utili per farlo; non mi interessa lamentarmi, provo a mettermi a servizio.
Lo faccio da anni su twitter, come si può constatare in questo noioso e lungo elenco: spesso chi gestisce l’account di RAP mi ha dato riscontro (grazie) e (meno) spesso, poco dopo la segnalazione, ho avuto una risposta nei fatti.

Da mesi sia le risposte per iscritto, che quelle concrete sono state poco o nulla e la storia di quello schifo di cumuli è spia di un momento pessimo della gestione della nettezza urbana e del rapporto tra cittadinanza e governo della città.

Ho fatto almeno 9 segnalazioni (le trovate sotto), con qualche riscontro scritto da RAP e anche un paio dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando (uno qui): dopo 77 giorni, dopo 2 mesi e mezzo, lo schifo è stato rimosso.
E — mi dicono — è avvenuto perché qualche consigliere comunale insieme a qualche suo collaboratore ha iniziato a fare telefonate agli uffici della RAP. Non è stato il frutto di un processo aziendale, ma quello del caso: fenomeni come questo si ripeteranno quindi prestissimo.

È il fallimento: per 11 settimane quel luogo è stato in condizioni pietose, è stato una barriera per tutte e tutti, e la cosa era nota a chi se ne doveva occupare.
Ed è molto triste che la risposta a un piccolo e costante sforzo civico sia stata il silenzio.

Perché la bellezza di una città — come dice Italo Calvino — è nelle risposte che ti sa dare.

21 giugno 2021 (è quella iniziale)

5 luglio 2021

9 luglio 2021

23 luglio 2021

31 luglio 2021

11 agosto 2021

14 agosto 2021

16 agosto 2021

18 agosto 2021

6 settembre 2021 (finalmente tutto rimosso)

#data #maps #GIS #baci #condivisione. Orgoglioso di essere presidente di @ondatait

#data #maps #GIS #baci #condivisione. Orgoglioso di essere presidente di @ondatait